Barsotti, una trattoria e le sue emozioni

Che cosa ci fanno due giovani toscani con il loro accento verace nell’emiliana Marzabotto? Uno, Lorenzo, sorridente, timido ma deciso, sta in cucina. L’altro, Francesco, si occupa di una carta dei vini finalmente originale. Rustico quanto basta il piccolo ambiente, semplice e caldo con le sue tovaglie a quadretti che ti fanno sentire quasi a casa di amici. Amici, certo, ma con una tecnica che sorprende per la sua capacità di coniugare originalità e impatto senza mai perdere di vista la bussola del gusto. Si mangia bene, insomma, a partire dal pane, vario e fragrante

20131115-114802.jpg

Continua a leggere

Oltre la (solita) pizza

Anche i naturalmente refrattari ai centri commerciali dovranno fare un passo indietro e adattarsi: il Berberè, creatura tra la pizzeria e il ristorantino easy and chic con il suo ambiente originale e colorato, si trova proprio dentro Le Piazze a Castel Maggiore. Non ci si pente, garantito, basta iniziare a leggere il menu che Matteo Aloe ha farcito di piccole ma incisive spiegazioni, come questa. Poi la pizza va mangiata e il discorso diventerà ancora più chiaro.

20130830-113311.jpg Continua a leggere